COACHING

ll coaching è una tecnica supportiva di origine anglosassone, sempre più efficacemente utilizzata anche in Italia, che fornisce gli strumenti per potenziare al massimo le proprie risorse per realizzare piccoli e grandi obiettivi.

Un coach può aiutare la persona a migliorare la qualità della sua vita, le sue relazioni con gli altri sia private che professionali, le sue prospettive di carriera, i risultati sportivi agendo sui comportamenti e sulle abitudini finora limitanti.

L’essenza del coaching è quella di liberare le potenzialità di una persona perché riesca a portare al massimo il suo rendimento; aiutarla ad apprendere piuttosto che limitarsi ad impartirle insegnamenti.

I risultati offerti dal coaching dipendono in larga misura dal rapporto di sostegno che si instaura tra il coach e il coachee (ovvero la persona che usufruisce del servizio). Il coachee acquisisce i dati di realtà da sé stesso, in un contesto di consapevolezza e responsabilità. La sequenza di una sessione di coaching prevede l’individuazione dell’obiettivo che si vuole raggiungere, la verifica dei dati di realtà che permettono di analizzare la situazione, l’individuazione delle opzioni e le strategie alternative d’azione e la verifica di cosa si deve fare, quando farlo, chi deve farlo, la volontà di farlo, eventuali ostacoli esterni ed interni che si potrebbero presentare e l’identificazione di strategie per superarli.

Riassumendo l’obiettivo di un coach è creare negli altri consapevolezzasenso di responsabilità, motivazione interiore, capacità di scelta, impegno e fiducia in sé stessi.

Il coaching è molto utilizzato anche in ambito organizzativo, in particolare a livello manageriale per sviluppare una cultura aziendale che promuova nei lavoratori un aumento di motivazione e del senso di appartenenza, migliori capacità di problem solving, buon livello di performance, maggior grado di gratificazione e un buon clima del team di lavoro.