VALUTAZIONI PSICOLOGICHE A FINI GIURIDICI

La valutazione psicologica può essere richiesta in ambito forense o medico legale per accertare le condizioni psichiche all’interno di procedimenti legali o valutazioni ai fini assicurativi.

Lo psicologo è lo specialista più idoneo per l'accertamento e la valutazione del danno psichico e da pregiudizio esistenziale, avendo fra le sue competenze la possibilità di effettuare diagnosi con strumenti di indagine quali il colloquio clinico e i test appropriati a fini giuridici.

Per un corretto iter diagnostico è quindi utile effettuare un’approfondita analisi della personalità, definendo caso per caso la batteria di test ad HOC specifici per l'ambito giuridico forense. Tra essi evidenziamo:

  • TEST DI PERSONALITÀ (Minnesota Multiphasic Personality Inventory MMPI, Test di Millon, SCID I e II)
  • TEST PROIETTIVI (Rorsharch, TAT, Test del Disegno)
  • TEST DI EFFICIENZA COGNITIVA (Wechsler Adult Intelligence Scale, Matrici di Raven, Test valutazione funzioni esecutive)
  • SCALE SPECIFICHE DI VALUTAZIONE (Test per la Valutazione delle Relazioni Familiari, Test per la Valutazione delle Capacità Genitoriali, Strumenti di Valutazione dei Sintomi Generali e Specifici ,Test per la Valutazione della Sintomatologia Post-Traumatica)