Formazione

Portare all’elaborazione di nuovi comportamenti più adattivi e più performanti per l’individuo è il ‘”target” del servizio di Formazione del CPPM (Centro Psicologia e Psicoterapia Modena). Essere consapevoli di cosa si apprende e come lo si apprende è il fulcro di questa attività. Il CPPM tratta ambiti che riguardano le varie sfere della persona sia quelle individuali che relazionali e professionali. Promuovere il cambiamento consapevole è un processo che vuole aiutare al miglioramento generale del benessere psicologico.

 

Sfera lavorativa – Risorse umane

Avete mai pensato a quanto “tempo vita” investite sul lavoro? Tanto! La maggior parte delle nostre giornate si volge di fronte ad un computer, dietro tra gli scaffali di un magazzino oppure passando gli articoli sullo scanner della cassa di un supermercato. Questo “tempo vita” vale per le persone che il lavoro ce l’hanno, per quelle che lo hanno perso, o per chi sta lavorando per crearsi una propria professionalità. Quando la sfera lavorativa entra in crisi per i più svariati motivi, automaticamente entra in crisi pure il nostro benessere personale e relazionale. Gli interventi formativi del CPPM hanno l’obiettivo di ridare una prospettiva nuova e diversa, implementare saperi che possono risolvere situazioni lavorative stagnanti, conflittuali, stressanti o poco motivanti che possono così pregiudicare il buon equilibrio psicologico dell’individuo.

 

Sfera relazionale

Aumentare la qualità del benessere personale e delle persone importanti per noi è l’obiettivo della Formazione che il CPPM mette in atto grazie ai suoi professionisti. Non si può parlare di “sé” senza relazionarsi agli altri, a coloro che sono significativi nella nostra vita. Parlare di relazioni significa parlare dei rapporti con la famiglia, dei rapporti di coppia, di rapporti che fanno parte della nostra rete sociale e delle amicizie. Formarsi significa divenire promotori non solo del proprio benessere ma anche di quello delle persone che in qualche modo fanno parte del nostro vissuto quotidiano.

 

Sfera individuale: psicoeducazione al benessere

Saper riconoscere le proprie “zone critiche” aumenta la propria consapevolezza e tende a ridurre le difficoltà. La formazione proposta dal CPPM in questa sfera aggiunge all’informazione su alcune criticità psicologiche, tecniche e metodi per apprendere strategie di fronteggiamento della problematica, diventando a tutti gli effetti psicoeducazione.